domenica 31 maggio 2015

Booktrailer "La maledizione del ‘Lover’s Norway’

mercoledì 27 maggio 2015

Parrucchiere - Tagliati per il successo parrucchiere Lecce: Gianni e Andrea Sasso parrucchieri tagliati per il successo uomo e x donna, taglio e acconciatura, colorazione e trattamenti per il capello, extension laser

Parrucchiere - Tagliati per il successo parrucchiere Lecce: Gianni e Andrea Sasso parrucchieri tagliati per il successo uomo e x donna, taglio e acconciatura, colorazione e trattamenti per il capello, extension laser

Parrucchiere - Tagliati per il successo parrucchiere Lecce: Gianni e Andrea Sasso parrucchieri tagliati per il successo uomo e x donna, taglio e acconciatura, colorazione e trattamenti per il capello, extension laser

Parrucchiere - Tagliati per il successo parrucchiere Lecce: Gianni e Andrea Sasso parrucchieri tagliati per il successo uomo e x donna, taglio e acconciatura, colorazione e trattamenti per il capello, extension laser

Padre di Dio di Martin Michael Driessen (Traduzione di Stefano Musilli) edito da Del Vecchio Editore . Nelle librerie dal 24 giugno 2015



Il romanzo di formazione di Gesù. Una colta “integrazione” delle Sacre Scritture ricca di umorismo: Driessen si interroga sul rapporto tra padre e figlio e sull’accettazione dei limiti umani.

Dio vive in una casa a forma di cubo insieme alla governante Bartje. Trascorre le giornate cercando di perfezionare il creato, ma l’Uomo manda puntualmente all’aria i suoi piani. In preda alla frustrazione e alla malinconia, il Signore decide di lasciare l’umanità a se stessa e di dedicarsi a passioni meno impegnative, come il Tullamore Dew e l’addestramento dei colombi, finché un pastore, Mosè, non irrompe in casa, dà una sbirciata alle bozze abbandonate della Genesi e sottrae i Dieci Comandamenti. Il Signore è così costretto a interessarsi nuovamente delle sorti delle sue creature, ma stavolta, decide, sarà un Dio più severo. Dopo una prima avventura sulla Terra all’insegna della dissolutezza, vuole coronare un suo vecchio sogno: quello di avere un padre che possa fargli da mentore. Individua un ruolo che gli permetterà di tornare sulla Terra e di “aiutare gli uomini senza perdere la faccia”. Rinuncerà all’onniscienza e s’incarnerà in un bambino cui spetterà il ruolo del Salvatore. Giuseppe, padre dell’incarnazione di Dio, è consapevole dell’infausto destino che attende Gesù, e nel disperato tentativo di sottrarlo alla morte prematura e al disprezzo dei suoi contemporanei, lo rapisce. Insieme, padre e figlio tentano di raggiungere il confine dell’Impero romano, dando inizio a un viaggio biblico dai toni on the road. Intanto, nei cieli, la fuga getta nello scompiglio gli angeli, che a Gesù preferiscono il carismatico Giovanni, cugino del Messia. In una narrazione dal ritmo serrato, costante, che fa da contrappeso alla scrittura densa e stratificata, Driessen risolve a suo modo due quesiti cui la Bibbia non dà risposta: dov’era Gesù tra i dodici e i ventisei anni? E soprattutto: ma che fine ha fatto Giuseppe?

L’autore - Martin Michael Driessen (Bloemendaal, Paesi Bassi, 1954) è un riconosciuto regista teatrale e d’opera, traduttore e scrittore, che ha trascorso gran parte della sua vita professionale in Germania. Oggi vive in una casa galleggiante nel cuore della campagna olandese. Il suo debutto letterario (Gars) risale al 1999. Vader van God, suo secondo romanzo, è stato accolto con entusiasmo unanime dalla critica olandese. De Volkskrant e NRC Handelsblad, tra gli altri, lo hanno giudicato tra i migliori libri del 2012. Nel 2013 Wereldbibliotheek ha pubblicato il suo racconto “Een ware held”, anch’esso molto amato dalla critica.

«Vader van God non si lascia inquadrare con un aggettivo: è blasfemo quanto rispettoso della Bibbia, a tratti canzonatorio e a tratti devoto – Dio, che bel libro!». NRC Handelsblad (Paesi Bassi)
«Forse il libro più straordinario dell’anno. È un romanzo fantastico in tutti i sensi. Driessen comprende l’arte di essere giocosi ma non vani e, soprattutto, è infallibile nel mantenere l’equilibrio».  Knack Focus (Belgio)
«Driessen ha composto un mosaico ricco di colori e sfumature. Vader van God è come un parco giochi. Ogni capitolo è diverso dal precedente; i passaggi più riflessivi sono affiancati a momenti di umorismo assurdo».   De Standaard (Belgio)

Pagine: 264 - euro 16 - ISBN: 9 788861 101388
Del Vecchio Editore 
via dei Giardini, 2 00062 Bracciano (RM) redazione:tel.0697240096

sabato 23 maggio 2015

Di Vino Inchiostro ovvero i 25 anni della rivista Il Bardo a Copertino. Domani domenica 24 maggio 2015 Atrio del Palazzo Municipale di Copertino (via Malta 10). Start ore 19,30



La Città di Copertino, Vivai d’amore, il Maggio delle Rose e dei Libri presentano “Di Vino Inchiostro ovvero i 25 anni de Il Bardo” a Copertino il 24 maggio 2015 presso l’Atrio del Palazzo Municipale di Copertino in via Malta 10 ore 19,30. Modera Antonio Errico. Sono previsti gli interventi di Sandrina Schito (Sindaco di Copertino), Mario Cazzato, Stefano Donno, Alessandro Laporta, Antonio Tarsi, Maurizio Leo. Intermezzi alla Fisarmonica del Maestro Alessandro Gazza.  “Il Bardo” (direttore responsabile Antonio Tarsi) nasce nel 1991 dalla necessità di far conoscere la storia e la cultura salentina. Il primo numero esce nel settembre di quello stesso anno, contiene pochi articoli e qualche poesia. Inizia poi la collaborazione con grandi firme della cultura salentina. Nel novembre 1995, nasce “Allestimento – Prove di scrittura-“ fortemente voluto dal direttore editoriale Maurizio Leo, il quale annovera tra i suoi collaboratori i nomi più conosciuti del panorama poetico salentino. Sempre nel Novembre ’95, Caterina Gerardi inizia la sua collaborazione grafica fornendo le foto per la prima pagina de “Il Bardo“ e per “Allestimento “ . Da qualche mese l'esperienza de Il Bardo e di Allestimento è sbarcata on line all’indirizzo  http://ilbardofoglidiculture.blogspot.it/
I Quaderni del Bardo, il marchio che pubblica i supplementi editoriali della rivista Il Bardo, collabora dall’aprile 2015 a iQdB edizioni di Stefano Donno che continua la tradizione editoriale di Maurizio Leo con un nuovo marchio editoriale dove la cura redazionale è affidata a Mauro Marino e la comunicazione social ad Anastasia Leo e Ludovica Leo.

INFO
IL BARDO / I Quaderni del Bardo  Via Regina Isabella, 2/D 73043 Copertino (LE)
iQdB Edizioni di Stefano Donno
via S. Simone 74 – Sannicola (Lecce) / Mail – iquadernidelbardoed@libero.it

venerdì 22 maggio 2015

Home Ottica Salomi

Home

Tutte le strade portano a noi. A piedi da Milano a Bari di Alcide Pierantozzi (Laterza). Intervento di Nunzio Festa


Un gruppo di ragazzi, ovvero una squadra di matti coordinata e capeggiata (per quanto è stato possibile) dal giovane scrittore abruzzese di stanza a Milano Alcide Pierantozzi, che anni or sono amammo da subito per il suo "Uno indiviso" (Hacca, 2012 - 2009, Macerata), ha fatto i 1200 km della via Francigena, da Orio Litta a Bari, per osservare e osservarsi. "Un viaggio a piedi lungo tutto l’appennino d’Italia - riporta infatti il sito ufficiale del percorso - intrapreso da sei giovani artisti nati negli anni ’80. 1200 km attraverso le 43 tappe della millenaria Via Francigena. Montagne, pianure, colline, fiumi, laghi, Città e villaggi, campi coltivati e industrie. Il gruppo di giovani osservatori, tappa dopo tappa, incontrerà - è ancora spiegato - e dialogherà con pellegrini, contadini, gente comune e grandi personaggi della nostra cultura per filmare e raccontare, partendo dall’autenticità del camminare, i reali confini politici, naturali, culturali e linguistici del territorio e di noi stessi". Perché dei pezzi della missione sono stati raccolti e rielaborati dalla regista Monica Stambrini. L'esperienza di Pierantozzi e gli altri, fra ricordi d'origini famigliari e ricerca interiore, tra fumi d'alcol e stecche di sigarette, fornisce suggestioni e qualche immagine poetica. Con le sue impennate dal Gran San Bernardo alla Puglia. Portando a spasso, si potrebbe dire, un'auto-vettura elettrica; un mezzo destinato a portare invece bagagli in mezzo a passaggi di conventi/residence; per dire dell'accoglienza, pure: ché é il destino dei camminanti. "Quarantacinque giorni tra boschi secolari, valli disabitate e borghi suggestivi. Nella repentina decisione di attraversare", annunciava lo scrittore. "Mentre mi chiedo - racconta ancora il buon Alcide Pierantozzi - se davvero camminare apra la mente e vivifichi lo spirito, non mancano appuntamenti pianificati e incontri 'accidentali' come in ogni on the road che si rispetti: contadini centenari e giovani che hanno scelto di vivere da eremiti, rockstar e artisti, ecclesiasti intransigenti e loschi malavitosi. Lungo la strada germogliano storie antichissime e struggenti che ci parlano da vicino, troppo conosciute da ognuno di noi per essere declinate al singolare". Per certi versi, un'iniziativa somigliante a Stella d'Italia e un po' perfino a Stella d'Europa.

mercoledì 20 maggio 2015

Parrucchiere - Tagliati per il successo parrucchiere Lecce: Gianni e Andrea Sasso parrucchieri tagliati per il successo uomo e x donna, taglio e acconciatura, colorazione e trattamenti per il capello, extension laser

Parrucchiere - Tagliati per il successo parrucchiere Lecce: Gianni e Andrea Sasso parrucchieri tagliati per il successo uomo e x donna, taglio e acconciatura, colorazione e trattamenti per il capello, extension laser

Xylella report. Uccidete quella foresta. Attacco agli ulivi secolari del Salento di M. Luisa Mastrogiovanni



“L’istant book, frutto di oltre un anno di lavoro, ha annodato, uno a uno, gli indizi disseminati da chi avrebbe costruito a tavolino lo smantellamento degli ulivi di Puglia. Racconta, facendo nomi e cognomi, di un disegno criminoso studiato ad hoc per creare il problema e gestirlo entrando in possesso di sostanziosi fondi che, invece di sostenere i contadini, verrebbero poi dirottati altrove.” (Antonio Gelormini – Affari Italiani)

Inchiesta. Quello che non si deve dire e non si deve sapere sul più violento attacco all'olio extravergine d'oliva italiano. Che è l'oro verde di Puglia.

martedì 12 maggio 2015

Parrucchiere - Tagliati per il successo parrucchiere Lecce: Gianni e Andrea Sasso parrucchieri tagliati per il successo uomo e x donna, taglio e acconciatura, colorazione e trattamenti per il capello, extension laser

Parrucchiere - Tagliati per il successo parrucchiere Lecce: Gianni e Andrea Sasso parrucchieri tagliati per il successo uomo e x donna, taglio e acconciatura, colorazione e trattamenti per il capello, extension laser

SOS MARX di Ada FIORE (LUPO EDITORE) ALLA LIBRERIA PALMIERI DI LECCE IL 15 MAGGIO 2015



SOS MARX DI ADA FIORE (LUPO EDITORE) sarà presentato il 15 maggio 2015 ore 18,30 presso la Libreria Palmieri di Lecce in via Salvatore Trinchese 62. Interverranno Daniela Palmieri e Stefano Donno.
Non è andato molto d’accordo con Dio, il filosofo tedesco Karl Heinrich Marx, e a dire la verità molte contestazioni le ha ricevute anche sulla terra... ma straordinariamente trova numerosi estimatori tra le anime dannate, affascinate dal suo carisma e stimolate dal suo pensiero, dal dibattito che accende l’ora d’aria concessa nell’Inferno. C’è sempre un diavolo che ci mette la coda, però, tanto più tra le fiamme eterne, e una delazione induce Lucifero a relegare in isolamento il pensatore con pesanti capi d’accusa, tra i quali – intollerabile per il Demonio – quello di voler scatenare una rivoluzione per sottrargli proprio l’Inferno, sua indiscussa proprietà. Seguendo gli insegnamenti del loro amico, i dannati decidono allora di organizzarsi per ottenere la liberazione di Marx convincendo Lucifero che sulla terra esiste un mostro infernale che gli può fare concorrenza e che dal filosofo potrà ricevere le informazioni necessarie a combatterlo e a vincerlo per mantenere il primato della malvagità. Si apre così il processo nel quale l’autore del Manifesto e Il Capitale potrà esporre le proprie teorie per dimostrare che la sua auspicata rivoluzione non mira certo a sovvertire l’ordine infernale, bensì doveva portare all’instaurazione di una società di eguali tra gli uomini. Ma numerose e inattese testimonianze vengono a scompigliare l’udienza e la conclusione del processo è davvero sorprendente... Dopo il successo di Vota Socrate (Lupo Editore, 2013), Ada Fiore torna con la sua agile penna a proporre un “classico” della filosofia riuscendo a farci familiarizzare con la dottrina marxiana e dimostrando che le riflessioni sull’inferno capitalistico sono intramontabili.
Ada Fiore - Docente di storia e filosofia presso il Liceo F. Capece di Maglie. Dal 1997 al 2006 ha ricoperto la carica di assessore alla cultura del suo paese natale, Corigliano d’Otranto. Dal 2006 al 2010 e dal 2010 ad oggi, riveste la carica di Sindaco ma non ha mai smesso di praticare l’esercizio filosofico con i suoi alunni e anche con i suoi cittadini. Infatti è stata promotrice sin dal 2002 di un’importante innovazione didattica nell’insegnamento della filosofia denominata “Giovani Pensatori” e ideatrice dell’istituzione di un “Parco filosofico” nelle strade del paese a servizio di un nuovo “turismo del pensiero”.