venerdì 22 giugno 2012

Marito è moglie di Régis de Sá Moreira (Aisara)


Uno scrittore in crisi creativa e un’affermata agente letteraria sono sull’orlo della separazione quando una mattina si ritrovano a farsi la guerra l’uno nel corpo dell’altra. Con leggerezza e un pizzico d’ironia, Régis de Sá Moreira affronta questa volta il problema dell’incomunicabilità e dell’incomprensione tra uomini e donne. In Francia è in uscita il film tratto da questo libro.
                         
“In piedi, davanti allo specchio del vostro armadio, provi uno a uno i vestiti di tua moglie e finisci per infilarti una minigonna in pelle e degli stivali di leopardo. Ti guardi affascinato e ti chiedi perché non si vesta mai in questo modo. Tua moglie ti guarda e ti chiede se conti davvero di uscire così. Le chiedi perché no. Ti dici che sembra gelosa. Ti dice che sembri una puttana. Le fai notare che non sei stato tu a comprare quella minigonna e quegli stivali. E lei ti ricorda che era per una serata in maschera.”

Régis de Sá Moreira è nato nel 1973 nella periferia parigina da padre brasiliano e madre francese. Autore di vari romanzi, ha riscosso un ottimo successo di pubblico e di critica, ottenendo nel 2002 il premio Le Livre Élu.

Nessun commento:

Posta un commento