giovedì 5 marzo 2020

La tirannia del tempo. L'accelerazione della vita nell'era del capitalismo digitale di Judy Wajcman (Treccani Libri)

La tirannia del tempo invita a ripensare il dibattito sui nuovi equilibri tra lavoro e vita privata e sulle dinamiche emergenti della nostra società.
«Un viaggio per ripensare il rapporto tra vita privata e lavoro, relazioni fisiche e amicizie on line. E arrivare ad assumere il controllo del proprio tempo» - L'Espresso
«La sociologa Judy Wajcman smonta i “miti” sull'accelerazione della vita nel capitalismo digitale» - Tuttolibri
L'immagine più comune che abbiamo di noi stessi è quella di persone sempre di corsa, prive di controllo sul proprio tempo e ostaggi dello smartphone. Niente più che uno stereotipo, sostiene Judy Wajcman: i device tecnologici hanno anche un potente valore emancipatorio, e molti studi dimostrano che dagli anni Sessanta a oggi il tempo libero a disposizione in realtà è aumentato. Siamo invece schiavi di un mito dell'accelerazione che vanta una lunga tradizione, e di un modello di vita indaffarata che spesso è solo uno status symbol. La tirannia del tempo invita a ripensare il dibattito sui nuovi equilibri tra lavoro e vita privata e sulle dinamiche emergenti della nostra società.

Nessun commento:

Posta un commento