lunedì 31 ottobre 2011

L'ascensione di Roberto Baggio di Matteo Salimbeni e Vanni Santoni (Mattioli 1885). Un’anteprima






















Chiedete a chiunque: l’Italia è un paese con 30 milioni di Baggisti. Ognuno di noi ha un ricordo di Roberto Baggio. Un ricordo che per venti anni si è intrecciato alle nostre vite. Gol dopo gol. Mondiale dopo Mondiale. E ognuno ha il suo Baggio. L’ascensione di Roberto Baggio NON è una biografia NON è un reportage. Questo è un viaggio alla ricerca dell’uomo, del calciatore, dell’icona Roberto Baggio. Un romanzo, che attraversa venti anni di storia, sul più grande e discusso campione del calcio italiano. Un’avventura che vi porterà in giro per l’Italia, seguendo le tappe della carriera del campione di Caldogno, ricostruendone il ritratto attraverso i racconti della gente comune, degli addetti ai lavori, di ex calciatori e allenatori.

Vanni Santoni è nato a Montevarchi nel 1978. Suoi racconti e reportage sono apparsi sui principali quotidiani nazionali e sulle maggiori webzine letterarie. Ha pubblicato i libri Personaggi precari (RGB 2007), Gli interessi in comune (Feltrinelli 2008), Se fossi fuoco arderei Firenze (Laterza – in uscita a ottobre 2011). Tiene una rubrica quotidiana e un editoriale settimanale sull'inserto toscano del Corriere della Sera.

Matteo Salimbeni è nato a Firenze nel 1982. È fondatore e drammaturgo della compagnia teatrale Expoi Teatro ed è autore di varie opere teatrali rappresentate in giro per l'Italia. Come narratore ha scritto per Mostro, Collettivomensa e SIC. È autore di due e-book su Zlatan Ibrahimovic e Giampaolo Pazzini per la New Editing Libri. Come autore televisivo ha collaborato alla sceneggiatura di I Soliti Idioti (Mtv).

Nessun commento:

Posta un commento