lunedì 24 ottobre 2011

Buffalo Bill in Italia – L’epopea del Wild West Show di Mario Bussoni (Mattioli 1885)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Buffalo Bill – pseudonimo di William Frederick Cody – è senza dubbio uno fra i più poliedrici e controversi personaggi dell’epopea del west americano: cacciatore di bisonti, scout dell’esercito, corriere del pony express, guida turistica di nobili europei giunti in America in cerca di avventure, eroe delle guerre indiane insignito della Medaglia d’onore del Congresso americano, uccisore di indiani prima e ami-co fraterno di molti di loro più tardi, attore, impresario teatrale e cinematografico… la lista delle sue imprese è lunga e potrebbe continuare, ma il suo capolavoro resta l’intuizione di dare vita nel 1883 al Wild West Show, uno spettacolo circense concepito come una vera e propria “macchina da guerra”, con l’obbiettivo di portare in scena la storia del west americano. Il Buffalo Bill’s Wild West Show fu un successo in patria e all’estero per più di vent’anni: in Italia compì due tournèe, una nel 1890 e una nel 1906, lasciando un ricordo indelebile nel nostri connazionali di allora. Fra trionfi e fiaschi, applausi e critiche, sfide lanciate e raccolte, vittorie e sconfitte, queste pagine raccontano l’epopea di uno dei più eccezionali spettacoli circensi della storia, e del suo fondatore: Buffalo Bill, l’eroe del west. Dichiara Henry Blackman Sell: « ... il colonnello William Cody, che apparve ai nostri nonni, quando venne in Italia, un Achille, un Orlando o un Garibaldi, era solo un gigante di argilla o possedeva qualche autentica dote? e perché se fu soltanto un massacratore di bisonti e di indiani, ancora oggi l’America sbandiera i suoi vecchi poster e fonda un museo in suo onore?»
Mario Bussoni giornalista specializzato in storia e viaggi, ha pubblicato reportage su mensili, settimanali e quotidiani. È coautore dell’enciclopedia a fascicoli XX Secolo (DeAgostini) e di numerose guide turistiche.

Nessun commento:

Posta un commento