sabato 7 marzo 2020

L’editore Stefano Donno de I Quaderni del Bardo Edizioni crea Shop online Shopping on line affiliandosi alla grande famiglia di Macrolibrarsi
















La scorsa estate Roberto Cotroneo in poche battute, in suo post su Facebook, aveva decretato la fine del sistema editoriale italiano. Una crisi del libro che include una super produzione di volumi (oltre 200 al giorno), pochi lettori, pochi recensori, esigui, limitanti e limitati spazi di analisi e discussione sui testi, qualità delle pubblicazioni nella maggior parte dei casi scadente.  Ora tra l’autunno 2019 e l’inverno 2020, a promuovere e ampliare lo stato di deriva dell’editoria nostrana, ecco che sopraggiungono altre preoccupanti e inquietanti questioni che affollano i pensieri (alimentando le paure quotidiane)  dei piccoli e medio piccoli imprenditori del libro e non solo del libro: lo spread che ci rende sempre più attenti, parsimoniosi, e guardinghi verso tutto ciò che ha a che fare con il denaro; la crescita demografica a livello mondiale, l’incubo delle nascite ferme a livello 0 nel nostro Paese, l’ecologia con i ghiacciai che si sciolgono, il nucleare e ora … anche il coronavirus che rischia di trasformare ogni starnuto in un film alla 28 giorni dopo! La retorica dell’apocalisse inquina spazi vitali e il dialogo, limitandoli e bloccandoli senza troppi se o ma, tanto da avviare un processo di fastidioso e quasi pericoloso disturbo erosivo all’economia mondiale. Ma non occorre piangersi addosso, anzi bisogna rimboccarsi le maniche e mai come ora dimostrare che si può guardare all’apocalisse anche con occhi diversi e tentare di cavalcare uno tsunami come il coronavirus, senza aspettare l’assistenzialismo di questo o quell’istutizione provinciale, regionale, statale.
Stefano Donno editore de i Quaderni  del Bardo Edizioni, proprio in questo periodo di nuova crisi, pensa anche ad altre forme di economia, forse anche alternativa nei contenuti e nei prodotti, ma che permette di fare business pensando anche a tutti quei clienti che sono impossibilitati a uscire di casa e che quindi acquistano on line ricevendo comodamente tutto a casa.  Ecco che allora l’editore salentino guarda a nuove soluzioni affiliandosi all’e-commerce di Macrolibrarsi che nasce da un’idea di Giorgio Gustavo Rosso e Ivana Iovino fondatori di Macro Edizioni, con l'obiettivo di dare il proprio contributo concreto per creare un nuovo mondo più sano ed ecologico e che ha trasformato una piccola azienda di Cesena nel primo e-commerce in Italia nella vendita di libri e prodotti alternativi per il benessere di corpo, mente e spirito. Il sito internet www.macrolibrarsi.it  è visitato da oltre un milione di utenti al mese e dal magazzino a Cesena, dove Macrolibrarsi ha sede, partono circa 1.000 spedizioni al giorno.
Ora questa nuova avventura prende vita sul sito Shop online Shopping on line all’indirizzo  https://www.stefanodonno.com/ affiliato a Macrolibrarsi  dove si possono trovare prodotti e fornitori che hanno superato una forte selezione che punta all'eccellenza e il cui minimo comun denominatore è l’alta qualità, provenienza biologica (o il più possibile naturale), origine italiana a km0 e filiera controllata. Una grande varietà di articoli tra cui anche libri, cd, riviste e molto molto di più! Una filosofia imprenditoriale e di vista che porta il futuro nel qui e ora!
Info link
Shop online Shopping on line
I Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno
Oppure mail personale dell’editore Stefano Donno forum.convergenzepossibili@gmail.com



Nessun commento:

Posta un commento