mercoledì 13 agosto 2014

Riflessioni sul femminismo contemporaneo AA.VV a cura di Rossella Pisconti (Limina Mentis)



La filosofia femminista ha inaugurato nell’età contemporanea l’impegno a sfidare alcune premesse lungamente sostenute riguardo i modi in cui molti concetti chiave nelle diverse aree della filosofia sono stati delineati e teorizzati nel passato. Allo stesso modo, i movimenti femministi contemporanei hanno rinnovato un approccio critico nei confronti di una diffusa tendenza ad imporre un insieme ridotto di teorie cristallizzate per far fronte a problematiche differenti. Una simile tendenza, eludendo i molteplici modi in cui si può fare chiarezza sui problemi, è filosoficamente ingannevole, genera illusioni ed utopie. Questo accade in particolare quando si presume che teorie astratte possano spiegare alcune situazioni reali tra loro differenti stabilendo dei criteri generali per comprenderli. [R. Pisconti]

Gli autori - Andrea Amato - Francesco Benati - Alessandra Colla - Paola Coppi - Marco Damonte - Eva De Clercq –  Nicola Di Stefano  - Massimo Gelardi - Serenna Iovino - Andrea Marziani - Donatella Massara – Andrea Muni - Rosella Pisconti - Alessandra Peluso - Elena Porzio - Adele Tiengo - Luca Valera

Nessun commento:

Posta un commento