mercoledì 23 luglio 2014

Semplificazioni percettive di Mouillaud-Tropmann a cura di Giovanni Carrozzini per C’E’ Copertino Estate 2014



Città di Copertino, Assessorato alle Politiche Culturali, Promozione del territorio, Turismo, Politiche giovanili, Rassegna C’E’ / Copertino Estate 2014 – Rassegna Caratteri presentano il 25 luglio 2014 ore 21,00 presso l’Atrio Palazzo di Città in via Malta 16 a Copertino il libro Semplificazioni percettive di Mouillaud – Tropmann  a cura di Giovanni Carrozzini. Presenta Tommaso Ariemma.
L’universo del Piccolo Principe – com’era stato ribattezzato all’epoca della scuola primaria Mouillaud – piuttosto che del serpente e della volpe, del boa e del cappello, della rosa e del baobab, dell’aviatore e degli elefanti si popola di immagini-ricordo che, in alcuni casi, assurgono al tenore di veri e propri simboli fervidi e influenti, quali quelle di vacche al pascolo i cui sterchi tracciano in terra costellazioni del tutto simili a quelle celesti, di maiali sgozzati, di muri che si innalzano giorno dopo giorno, sottraendo allo spettatore casuale la visuale dell’orizzonte, di suicidi, il cui atto sembra ormai confondersi con l’evanescenza del ricordo stesso, ma di cui pure resiste una scintilla, che è appunto la loro metà conservata. (dall’Introduzione di Giovanni Carrozzini)
Maurice MOUILLAUD-TROPMANN - (Montbrison 1924-Parigi 2012), professore emerito dell’Université de Lyon II, a partire dal 1960 insegnò psicologia alla Faculté de Lettres et Sciences humaines dell’Université de Poitiers, dapprima in qualità di assistente, in seguito come Maîtreassistant e infine come Maître de conférences. Nel 1969, gli verrà assegnata la prima cattedra di psico-sociologia presso la Faculté des Sciences humaines dell’Université de Lyon II, che ricoprirà sino al 1979. È autore di numerosi articoli scientifici e letterari. Nel 1986, per le Editions de Minuit, esce il suo primo romanzo, L’œil de Madame, pubblicato con lo pseudonimo ‘Tropmann’, che, in seguito, l’Autore impiegherà per tutti i suoi scritti letterari. Fu tra i pionieri nella ricerca psicosociologica sui quotidiani e, in generale, sui mass-media.

Tommaso Ariemma insegna Estetica presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce. Le sue ricerche riguardano l’articolazione di una filosofia dell’esposizione, capace di attraversare la cultura di massa. La teoria dell’arte e dei media e lo statuto della corporeità sono i suoi campi d’indagine. Tra le sue pubblicazioni più recenti:Immagini e corpi. Da Deleuze a Sloterdijk (Aracne 2010), Contro la falsa bellezza. Filosofia della chirurgia estetica (Il melangolo 2010), Il mondo dopo la fine del mondo. Facebook, l’arte contemporanea, la filosofia (et al. 2012), Estetica dell’evento. Saggio su Alain Badiou (Mimesis 2012), Il corpo preso con filosofia. Body building, chirurgia estetica, clonazioni (Il Prato 2013), Canone inverso. Per una teoria generale dell’arte (Villaggio Maori 2014), Sul filo del rasoio. Estetica e filosofia del taglio (Aracne 2014).


Info Assessorato alla Cultura 3296444202
Comune di Copertino - Provincia di Lecce - 73043 COPERTINO (Lecce) - Via Malta, 10 - Tel. 0832 93 83 11 (centralino) - Fax. 0832 93 35 22
Posta Elettronica Certificata - Email: info@comune.copertino.le.it

Nessun commento:

Posta un commento