lunedì 11 novembre 2013

“Libri & Editori” di Affari Italiani. Un valore aggiunto alla cultura. Intervento di Alessandra Peluso

Quando accadono determinate realtà, tiri un respiro di sollievo e pensi che in Italia c'è ancora qualcosa che vale: la cultura. E in questa immensa risorsa che crede “Affari Italiani”, il primo quotidiano on line.  Il direttore e fondatore di Affari, Angelo Perrino ha pensato bene di aggiungere nel giornale un importante spazio al consolidato “Culture”, seguitissimo, dedicato in modo specifico e analitico ai libri, agli editori e alle nuove evoluzioni digitali.  È un'opportunità che ha arricchito e impreziosito un importante quotidiano come Affari, per questo infatti che ha immediatamente ricevuto ottimi consensi, un ennesimo successo per Affari Italiani e soprattutto per tutti coloro che amano i libri e credono nel loro potere terapeutico, distensivo e culturale. Certamente sarà anche un prezioso supporto per le case editrici soprattutto quelle più piccole che faticano a competere oggigiorno e a sostenere un settore in crisi.   I libri sono il sale per le nostre menti, sono energia per un pensiero che ha bisogno ogni giorno di essere alimentato. “Libri & Editori” a cura di Antonio Prudenzano sofferma l'attenzione anche sui nuovi modi di diffondere la cultura sul web: social network, blog letterari andando oltre i confini italiani, guardando all'Europa e a ciò che il mondo propone di nuovo su libri ed editoria.  Sarà una finestra aperta al mondo.
Un plauso di merito e sostegno perché insieme in modo sinergico potremo creare un futuro con basi solide e - senza dubbio la cultura - è e sarà un pilastro insostituibile.

Nessun commento:

Posta un commento