mercoledì 23 settembre 2020

Valentina Casadei (5 inediti)

 

1.

Addolorata nella parola

nella convalescenza della luce

ridai alla cornice del capo

una parvenza di paradiso

aureole come aloni di sporco

e tutto vola

nel turbinio

del tuo soffio mesto

mentre Itaca è in fiamme

e attende corpi grondanti

che abbraccino le fiamme

e spengano il dolore dell’incendio

 

2.

Stipulato il patto

tra il sogno

e la sveglia

apro un occhio

ti chiedo solo di nasconderti bene

e illudere il passaparola

della consistenza del solco che lascia

il pensiero nel mio alveolo

e la riverenza del perdono

soffoca dubbi e dinieghi

scoppia la crisi della presenza

 

3.

Ero solita ricordarmi a memoria

il sentiero verso la radura

verso i mattoni rotti

la casa vecchia

la forma dell’abbandono è indefinita

il suo contorno irregolare

come il neo che pungolo

l’isola che accoglie le mie paturnie nuove

impregnate fra le mura

correvo come bambina

i capelli erano tentativi di paracadute

ma la gravità mi era amica

volavano solo i miei umori strani

spendevo parole come centesimi

le compravo care

scavavo in profondità e ritrovavo i diamanti

un capriolo zampettava nei suoi passi di danza

vedevo nel suo essere

tutto il peso del mio corpo stanco

che trascinavo come fagotto

-      - coperta e bastone e qualcosa di più, il tesoro dei pirati -

 

4.

Sembri di cartapesta

se cadi

le tue briciole minuscole

impossibili da spazzare

contaminano il gelo della piastrella

si mimetizzano con i pulviscoli

di polvere

coi quali s’involano

nella gravità della resurrezione

il bue e l’agnello riscaldano col fiato

il tuo corpo nudo

le tue braccia aperte

la tua crocefissione mortale

è ora di dormire

chiudere gli occhi arresi al buio

che non conosce ombre

ma sfumature scure di fogli sbavati col gomito

 

5.

Un barcone di identità

naufraga

nel mare sporco

nell’inospitale onda che spegne il fuoco

e ammazza la brutalità del pesce

il gregge bela

e il sale brucia sugli affanni

 

 

INFO LINK

https://www.valentinacasadei.com/ 

Nessun commento:

Posta un commento